Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : frugafruga
  • : Il blog di Andreas Amàt
  • Contatti
27 aprile 2011 3 27 /04 /aprile /2011 18:15

Il ciclo della donna è un meccanismo delicato e spesso imprevedibile.

Come le cose vanno di solito

Che si stia desiderando o cercando di evitare una gravidanza, è necessario ricordare come la fisiologia ha descritto il ciclo mestruale della donna.

Nel ciclo standard di 28 giorni, i giorni fecondi del ciclo ovarico sono il tredicesimo e il quattordicesimo. I tre giorni antecedenti a questi sono comunque un periodo sensibile per gravidanze. Gli spermatozoi infatti hanno durata di 3 giorni all'interno dell'utero dopo l'eiaculazione.

Ponendo quindi, ad esempio, di avere avuto un rapporto sessuale completo (dove per completo si intenda l'eiaculazione all'interno della vagina) durante l'undicesimo giorno, l'ultimo giorno di vita degli spermatozoi coinciderebbe col primo giorno del periodo di ovulazione.

Oltre a questa descrizione classica del ciclo di fertilità, bisogna tenere a mente che spesso una donna è fertile più volte nello stesso ciclo mensile, capita di rado quella che comunemente viene chiamata doppia ovulazione. È un fenomeno spesso legato a uno stress che causa un disallineamento della funzionalità delle ghiandole endocrine. Costituisce un'eccezione nel funzionamento regolare dell'ovulazione e del ciclo ma, appunto per questo, è completamente imprevedibile, benché riconoscibile avendo come correlati fisiologici la comparsa di muco e la contrazione addominale lieve tipica del ciclo ovulatorio normale.

Si può rimanere incinta con il ciclo: un esempio

A questo punto è facile intuire che, essendo il ciclo mestruale tanto variabile anche solo per una stessa donna, non bisognerebbe fare affidamento all'idea che la fecondazione dell'ovulo avvenga proprio nei giorni tredicesimo e quattordicesimo. Quante volte vi sarà capitato di avere la comparsa della mestruazione dopo soli venti giorni, o a distanza di oltre trenta giorni?

Il ciclo breve è l'esempio tipico che serve per rispondere alla nostra domanda.

Nel caso di un ciclo breve, poniamo di venti giorni, l'inizio dell'ovulazione si anticipa al quinto e sesto giorno. In questo caso l'inizio dell'ovulazione e il termine del mestruo coincidono (primo e secondo giorno di ovulazione con il quinto e sesto giorno mestruale). Avendo un rapporto sessuale completo anche al secondo o terzo giorno di mestruazione, lo sperma, che vive 3 giorni, incontrerebbe l'uovo impiantato al primo giorno di ovulazione. Se il rapporto avviene durante uno dei due giorni di coincidenza fra i due cicli la probabilità di gravidanza è molto alta nonostante la mestruazione non sia completamente conclusa.

Non è possibile riconoscere in questo caso dei segnali di ovulazione poiché sia il muco che le contrazioni uterine si confondono con i normali segni del ciclo mestruale.

Asian woman giving it a thought - SCA

Condividi post

Repost 0
Published by Andreas Amàt - in Gravidanza e Maternità
scrivi un commento

commenti

Link